Nuovo airbag D-Air di Dainese

Dainese ha prodotto un nuovo tipo di airbag, tecnologicamente all’avanguardia e garantito al punto da superare tutte le certificazioni e le norme attualmente esistenti. Segnando, così, un nuovo confine di sicurezza. Stiamo parlando del nuovo sistema D-Air.

 

 

quanto-it

Iniziamo con la prima novità: il sistema è wireless. E sembra essere decisamente più veloce dei normali sistemi a cavo. Si parla di soli 45 millisecondi contro gli 80 (o superiori) di altri sistemi. I sistemi  cavo entrano in azione in 120 millisecondi. Eccovi una dimostrazione.

La cosa importante da precisare è che il sistema wireless richiede che il proprietario porti la sua moto da un installatore autorizzato per far montare la centralina incaricata di capire lo stato della moto e del gilet.

dair-come-protegge

 

I modelli messi a disposizione da Dainese sono due:

Sistema J-KIT

  • Sistema pneumatico composto da due sacchi ad alta pressione con un volume totale di 12 litri e due generatori di gas a tecnologia fredda.
  • Sistema elettronico preposto al dialogo con l’unità centrale e al gonfiaggio.
  • Alloggiamento SIM card per riconoscimento sistema.
  • Batterie.
  • Pulsante di accensione/spegnimento e segnalatore di anomalie a vibrazione.

 

Sistema M-KIT

  • Unità centrale di elaborazione dei segnali e di gestione e monitoraggio sistema con display di interfaccia utente.
  • Una coppia di accelerometri triassiali montati sulla forcella (uno per stelo).
  • Un sensore di scivolata montato nella zona sottosella.
  • L’unità sensoristica, raddoppiata in ottemperanza agli standard safety critical, invia le grandezze misurate all’unità elettronica caratterizzata da:
  • Una CPU, nella quale risiede il software che contiene l’algoritmo di attivazione, l’intelligenza del sistema.
  • Una Memoria FLASH esterna e una memoria FRAM esterna.

 

Il costo per il modello più semplice (J-KIT) si aggira intorno agli 800 euro mentre, per il modello successivo, si parla di 1500 euro che, in ottica di risparmio sulla salute non è nemmeno tanto.

Ducati ha già detto che le prossime moto implementeranno questo sistema sulle proprie moto ma  bisognerà vedere cosa faranno le altre case motociclistiche. Staremo a vedere ma vi raccomando la lettura di questo splendido articolo di MOTO.IT.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...